rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Continuano le perquisizioni: trovati pistola e giubbotto antiproiettile

Le perquisizioni e i controlli da parte degli uomini dell’Arma continuano e si concludono puntualmente con sequestri di droga o armi

BRINDISI – Gli arresti dei giorni scorsi dopo le sparatorie in strada a quanto pare sono solo l’inizio di un’attività mirata a restituire tranquillità alla cittadinanza: le perquisizioni e i controlli da parte degli uomini dell’Arma continuano e si concludono puntualmente con sequestri di droga o armi. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 novembre, gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Brindisi, diretta dal capitano Luca Morrone, si sono presentati in una palazzina del quartiere Paradiso, ispezionando ogni angolo di alcuni appartamenti. Sul terrazzo utilizzato da tutti i condomini è stata trovata una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa e un giubbotto antiproiettile che sono stati sequestrati.

Le indagini ora sono dirette a stabilire la provenienza e l’eventuale uso che è stato fatto dell’arma. Le perquisizioni a carico di soggetti ritenuti sospetti continueranno. In una recente conferenza stampa tenutasi in Prefettura dove hanno partecipato oltre al Prefetto, i capi dei comandi provinciali di Guardia di Finanza e Carabinieri e il questore, è stata annunciata la volontà di sconfiggere la criminalità che negli ultimi tempi sembra aver preso il sopravvento in città e restituire sicurezza ai cittadini. Un aspetto importante affinché le forze dell’ordine riescano a tenere sotto controllo l’intero territorio è proprio la collaborazione da parte della cittadinanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuano le perquisizioni: trovati pistola e giubbotto antiproiettile

BrindisiReport è in caricamento