menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nel porto: sei arresti e 156 respingimenti in due mesi

Continuano a produrre risultati i controlli effettuati nel porto dagli uomini della Polmare al comando del vicequestore Mario Marcone, da Mesi impegnati in un servizio antiterrorismo

BRINDISI - Continuano a produrre risultati i controlli effettuati nel porto dagli uomini della Polmare al comando del vicequestore Mario Marcone, da Mesi impegnati in un servizio antiterrorismo al fianco del contingente di rinforzo del quindicesimo Reparto mobile della polizia di Taranto e dei militari del 21esima reggimento terrestre “Trieste” di Foggia.

Negli ultimi due mesi ben sei persone sono state arrestate nell’area portuale in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i seguenti reati: evasione; invasione di terreni e edifici privati; detenzione e diffusione di codici di accesso informatici riservati; rapina e furto aggravato; ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale; vendita di sostanze stupefacenti; uso di atto falso; guida senza patente.

Complessivamente, sia nell’area extra Schengen che in quella in cui transitano passeggeri provenienti da paesi comunitari, sono state controllate 30493 persone, con 156 respingimenti in frontiera per inammissibilità sul territorio comunitario o per mancanza dei necessari mezzi di sussistenza in relazione al soggiorno. Di veicoli, invece, ne sono stati controllati 3330. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento