Crolla il solaio di un appartamento: illesi gli occupanti

E' accaduto all'interno di un'abitazione mono piano situata in via Don Gnocchi. Sul posto i pompieri e la polizia municipale

BRINDISI - Fortunatamente non ha avuto conseguenze il crollo di un solaio avvenuto intorno alle ore 19 di giovedì (19 settembre) in un appartamento mono piano situato in via Don Gnocchi, al rione Cappuccini. I due occupanti dell'abitazione erano in casa quando ha improvvisamente ceduto il soffitto delllo stanzino.

Crollo solaio via Don Gnocchi-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente entrambi si trovavano da un'altra parte dell'immobile. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale. Il geometra reperibile dell'ufficio tecnico del Comune di Brindisi dovrà esprimersi sull'agibilità dell'edificio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: altri 76 contagi in Puglia, di cui tre in provincia di Brindisi

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

  • Covid: altri due contagi nel Brindisino. In Puglia 83 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento