Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Plazza Alto Adige

"Da due mesi non tagliano le erbacce, scivoli per disabili impraticabili"

Quello delle erbacce sui marciapiedi è un problema particolarmente sentito dalla cittadinanza. Una delle ultime segnalazioni riguardanti tale questione arriva da piazza Alto Adige, al rione Commenda, nei pressi della vecchia area mercatale di via Santa Maria Ausiliatrice, dove una donna stamani si è slogata una caviglia nel tentativo di evitare un vero e proprio cespuglio

BRINDISI – Quello delle erbacce sui marciapiedi è un problema particolarmente sentito dalla cittadinanza. Una delle ultime segnalazioni riguardanti tale questione arriva da piazza Alto Adige, al rione Commenda, nei pressi della vecchia area mercatale di via Santa Maria Ausiliatrice, dove una donna stamani si è slogata una caviglia nel tentativo di evitare un vero e proprio cespuglio.

Come si evince della foto di un lettore, ciuffi di erba incolta crescono sugli scivoli per disabili, sulle strisce pedonali, a ridosso dei pali di sostegno dei tabelloni pubblicitari e lungo i cordoli dei marciapiedi. Come rimarcato già in altri articoli, fra le erbacce proliferano insetti e parassiti. Ne sanno qualcosa soprattutto le persone residenti al pian terreno, costrette a fare i conti con questi sgraditi visitatori. 

Da quanto riferito dal lettore, l’erba non viene tagliata da due mesi. “Bisogna aspettare che un’altra persona, dopo mia madre, si faccia male – dichiara il figlio della cittadina infortunatasi alla caviglia – prima di intervenire?”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Da due mesi non tagliano le erbacce, scivoli per disabili impraticabili"

BrindisiReport è in caricamento