Cronaca Mesagne

Da Papa Francesco anche una delegazione disabili del Brindisino

Papa Francesco, prima dell'udienza generale in piazza San Pietro, ha incontrato a Casa Santa Marta un gruppo di giovani disabili pugliesi, tra essi anche una rappresentanza di disabili assistiti a Villa Bianca e Casa Melissa a Mesagne

MESAGNE - Papa Francesco, prima dell'udienza generale in piazza San Pietro, ha incontrato a Casa Santa Marta un gruppo di giovani disabili pugliesi, tra essi anche una rappresentanza di assistiti a Villa Bianca e Casa Melissa a Mesagne.

"Sei contento che siamo venuti? E ora continua così, 'alla grande'", hanno detto con grande spontaneità Gianfranco e Ivan, due giovani con difficoltà psichiche che erano insieme ai giovani del Brindisino. E il Papa - riferisce l’Osservatore Romano - ha risposto chiedendo anzitutto di pregare per la sua missione a servizio della gente e della Chiesa. “I sacerdoti hanno bisogno della preghiera dei fedeli, del loro sostegno”, ha detto Bergoglio invitando “a pregare insieme la Madonna”, prima di impartire la benedizione.

"Francesco - spiega ancora il quotidiano della Santa Sede - ha anche salutato a uno a uno ammalati e assistenti - trenta persone in tutto - a cominciare dalle religiose figlie di San Camillo, guidate dalla superiora locale suor Margherita, e dal presidente della cooperativa Operatori sanitari associati, Giuseppe Milanese. Tutte le persone con disabilità - c'erano bambini, giovani e anziani - hanno consegnato a Francesco "lettere e disegni preparati con tanta emozione e gioia", ha spiegato Milanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Papa Francesco anche una delegazione disabili del Brindisino

BrindisiReport è in caricamento