Cronaca

Da 4 giorni nessuno dona sangue, l'Asl: "aiutateci serve sangue zero positivo"

Continua l'emergenza sangue a Brindisi e continuano gli sforzi di operatori sanitari e volontari per sensibilizzare più persone possibile. Dalla "notte della Tarantavis", che venerdì 21 agosto animerà il lungomare Regina Margherita con musica e la possibilità di donare presso l'auto-emoteca presenti durante la serata, alle giornate itineranti di raccolta presso le marine della provincia brindisina, fino al concorso "Dona il sangue. Fatti un regalo"

BRINDISI - Continua l’emergenza sangue a Brindisi e continuano gli sforzi di operatori sanitari e volontari per sensibilizzare più persone possibile. Dalla “notte della Tarantavis”, che venerdì 21 agosto animerà il lungomare Regina Margherita con musica e la possibilità di donare presso l’auto-emoteca presenti durante la serata, alle giornate itineranti di raccolta presso le marine della provincia brindisina, fino al concorso “Dona il sangue. Fatti un regalo” che il 3 settembre consegnerà ai vincitori sorteggiati numerosi premi, tra cui la maglietta della campionessa di tennis, Serena Williams, e il completo, maglietta e pantaloncini, di Flavia Pennetta, sono numerosissime le iniziative pensate per avvicinare il maggior numero di donatori.emergenza sangue il sindaco e il dirigente medico 1-2

Scende in campo anche il sindaco Mimmo Consales che, questa mattina (19 agosto) presso Palazzo Nervegna, ha convocato una conferenza stampa straordinaria per sottolineare la situazione allarmante in cui versa il centro trasfusionale cittadino, ormai quasi privo di scorte. A rilanciare la richiesta d’aiuto, il dirigente medico del reparto Centro trasfusionale dell’ospedale Perrino, Antonella Miccoli, che ha cercato di rendere chiara la grave situazione.

“Stiamo attraversando un momento delicatissimo - ha dichiarato il dirigente medico - non solo per il periodo estivo, nel quale la richiesta di sangue cresce esponenzialmente, ma anche per una serie di episodi che hanno decimato le nostre scorte. Il mio appello è rivolto a chiunque possa donare, da quattro giorni nessun donatore si è presentato in reparto, non sappiamo come far fronte alle richieste dei 150 malati microcitemici presenti in provincia. Cerchiamo, soprattutto, sangue zero positivo. Per favore aiutateci”.

Una situazione particolare che richiede soluzioni particolari, da oggi sarà possibile donare, presso il centro dell’ospedale Perrino, anche nel pomeriggio, seguendo gli orari di apertura del reparto, dalle 8 alle 13 e dalle 18 alle 21. “Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, un piccolo sforzo può salvare la vita di qualcuno” - conclude Antonella Miccoli.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 4 giorni nessuno dona sangue, l'Asl: "aiutateci serve sangue zero positivo"

BrindisiReport è in caricamento