Cronaca Ostuni

Ruba portafogli in un centro scommesse: incastrato dalle telecamere

Individuato il responsabile di un furto perpetrato al punto Snai di Ostuni. Portafogli, contenente 750 euro, restituito al proprietario

CEGLIE MESSAPICA – Le telecamere hanno incastrato il presunto autore del furto di un portafogli perpetrato lo scorso 29 dicembre presso il centro Snai di Ostuni. Si tratta di muratore di 44 anni (G.L. le sue iniziali), incensurato. L’uomo è stato denunciato a piede libero al culmine di un’indagine condotta dai poliziotti del commissariato della Città Bianca, con la collaborazione della Polizia Locale di Ceglie Messapica. 
All’interno del portafogli si trovavano 740 euro.

Una volta accortosi del furto, il proprietario ha subito sporto denuncia presso gli uffici del commissariato di Ostuni. Gli agenti hanno immediatamente acquisito le immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza. Gli occhi elettronici, in particolare, avevano ripreso un uomo che, con circospezione, si chinava in terra e si metteva qualcosa in tasca per poi subito andare via.

Gli investigatori si sono focalizzati sulle caratteristiche fisiche dell’individuo, oltre ad altri dettagli relativi al suo abbigliamento che, collegati con la conoscenza del territorio, hanno portato ad una pista nel comune di Ceglie.  Anche in questa circostanza, l’asse collaborativo tra Polizia di Stato e Polizia Locale ha permesso di risalire alla certa identità dell’uomo.

Le forze dell’ordine quindi si sono recate presso l’abitazione del sospettato e dopo un’accurata perquisizione hanno ritrovato il portafogli contenente esattamente la somma di denaro sottratta che veniva restituita al legittimo proprietario. L’uomo deve rispondere del reato di furto aggravato. Inoltre nei suoi confronti sarà avviato l’iter per l’adozione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Ostuni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba portafogli in un centro scommesse: incastrato dalle telecamere

BrindisiReport è in caricamento