menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa immobiliare: denunciato brindisino che dava in affitto villette estive

Un 20enne spariva dopo essersi fatto versare la caparre dell'affitto di appartamenti situati sulla riviera ligure. Ingannate diverse persone. Fatale la denuncia di un 55enne

BRINDISI – Si faceva versare la caparra per l’affitto di inesistenti villette estive sulla riviera ligure e poi spariva nel nulla. Varie persone sarebbero cadute nel raggiro ordito da un brindisino di 20 anni. Fatale per il giovane si è rivelata la denuncia sporta da un uomo di 55 anni residente a Luzzara (Reggio Emilia), presso la caserma dei carabinieri della locale stazione.

I militari hanno effettuato una verifica sull’estratto conto della carta prepagata del brindisino, risalendo a diversi versamenti di anticipi per un saldo complessivo superiore ai 20mila euro. Solitamente il 20enne chiedeva una somma di 300 euro, dopo aver agganciato la vittima attraverso un annuncio pubblicato su un sito internet del settore. Poi, al momento di consegnare le chiavi della casa, faceva perdere le sue tracce, mandando a monte le vacanze delle sue vittime. Il giovane dovrà adesso rispondere del reato di truffa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento