Furto in uno studio fotografico: ladro incastrato dalle telecamere

Denunciato a piede libero il presunto autore di un furto perpetrato la notte del 18 gennaio a Cellino San Marco

foto di repertorio

CELLINO SAN MARCO – Grazie alle telecamere è stato individuato il presunto autore di un furto perpetrato la notte del 18 gennaio all’interno di uno studio fotografico di Cellino San Marco. Si tratta di un 32enne del posto. L’uomo è stato denunciato a piede libero per il reato di furto aggravato al culmine delle indagini effettuate dai carabinieri della locale stazione.

Da quanto accertato dagli investigatori, l’uomo avrebbe scardinato la porta di ingresso e si sarebbe impossessato del denaro custodito nel registratore di cassa, arrecando danni all’immobile.

Il furto venne scoperto la mattina successiva dal proprietario. Recatisi sul posto per i rilevi del caso, i militari acquisirono le immagini riprese da alcuni impianti di videosorveglianza della zona. Fotogramma dopo fotogramma, le forze dell’ordine sono risalite al presunto ladro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento