menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dosi di hascisc e coca fra il tappetino e il sedile dell'auto: arrestato

Il 24enne Francesco Schiavone sorpreso con un birillo di cocaina, 80 grammi di hascisc e banconote di provenienza sospetta

FASANO - Aveva nascosto la sostanza stupefacente fra il sedile anteriore lato guida e il tappetino lato passeggero della sua auto. Il 24enne Francesco Schiavone, di Fasano, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione. 

Il giovane, nel corso della scorsa notte (fra sabato 2 e domenica 3 giugno), è stato controllato alla guida di un'autovettura. Apparso alquanto SCHIAVONE Francesco, classe 1994-2nervoso, i militari hanno proceduto a eseguire una perquisizione personale e veicolare nel corso della quale hanno rinvenuto, sul sedile anteriore lato guida, 0,3 grammi di cocaina avvolta in un cosiddetto "birillo", poi sul tappetino lato passeggero, un panetto di 73,7 grammi di hashish, una barretta di hashish del peso di 4,8 grammi e una pallina di hashish del peso di 2,4 grammi, oltre a un bilancino di precisione, un coltellino multiuso, un coltellino da formaggi, una bobina di nastro isolante e una busta in plastica, nonché la somma contante di 470 euro, ritenuta provento di attività illecita.

La successiva perquisizione estesa all'abitazione ha consentito di rinvenire altri 2,1 grammi di hashish, posti sul comodino nella sua camera da letto. Lo stupefacente, il denaro e materiali rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, Schiavone è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento