menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, documenti rubati e kit per furti d'auto in camera da letto: arrestato

Condotto in carcere il 24enne Leonardo Leone, di Villa Castelli. Il giovane è stato trovato in possesso di sei grammi di cocaina, di un disturbatore elettrico di segnale e un decodificatore di centraline per auto.

VILLA CASTELLI – Oltre alla droga, aveva nascosto fra le camere da letto della sua abitazione anche un disturbatore elettrico di segnale e un decodificatore di centraline per auto. Manette ai polsi per il 24enne Leonardo Leone, di Villa Castelli. Il giovane ha ricevuto nella giornata di ieri (9 giugno) la visita dei carabinieri del Norm della compagnia di Francavilla Fontana al comando del tenente Roberto Rampinno e dei colleghi della locale stazione, che hanno sottoposto a perquisizione la sua abitazione con l'ausilio di Vargo, cane della sezione Cinofili della polizia di frontiera di Brindisi. 

LEONE Leonardo-2

I militari sono giunti sulle tracce del ragazzo nell’ambito di una serie di servizi volti a reprimere il fenomeno dello spaccio. E in effetti i loro sospetti si sono rivelati fondati, perché sotto al letto è stato trovato un involucro contenente sei grammi di cocaina, oltre a materiale vario utilizzato per il confezionamento della droga, nonché la somma in contante di 340 euro in banconote.

Non solo. Il 24enne è stato trovato anche in possesso di un disturbatore elettronico di segnale, un decodificatore di centraline per auto e alcuni documenti d’identità e di guida, risultati provento di furto, il tutto sottoposto a sequestro. Alla luce di questi rinvenimenti, non si esclude  che il villacastellano fosse coinvolto in un giro di furti d’auto.

E’ anche in questa direzione che sono indirizzate le indagini avviate dai carabinieri a seguito dell’arresto. Gli stessi carabinieri, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Valeria Farina Valaori, hanno condotto l’arrestato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento