rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Due arrestati a Tuturano ed Oria per scontare residui di pena

BRINDISI – Debbono scontare dei residui di pena e per questo sono stati tratti in arresto dai carabinieri. Sono un tuturanese e un oritano. A Tuturano i carabinieri della Stazione del luogo hanno arrestato E. D., 28 anni, del posto. Il giovane deve scontare due anni, quattro mesi e sedici giorni di carcere essendo stato condannato, e la sentenza è divenuta definitiva, per detenzione al fine dello spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e possesso di distintivi contraffatti (una palette delle forze dell’ordine), detenzione illegale di armi. L’ordine di carcerazione è stato emesso dalla procura di Brindisi.

BRINDISI ? Debbono scontare dei residui di pena e per questo sono stati tratti in arresto dai carabinieri. Sono un tuturanese e un oritano. A Tuturano i carabinieri della Stazione del luogo hanno arrestato E. D., 28 anni, del posto. Il giovane deve scontare due anni, quattro mesi e sedici giorni di carcere essendo stato condannato, e la sentenza è divenuta definitiva, per detenzione al fine dello spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e possesso di distintivi contraffatti (una palette delle forze dell?ordine), detenzione illegale di armi. L?ordine di carcerazione è stato emesso dalla procura di Brindisi.

A Oria i carabinieri della stazione del luogo hanno eseguito il provvedimento di arresti domiciliari emesso dall?Ufficio di sorveglianza di Lecce, nei confronti di F. I., 21 anni, oritano, riconosciuto responsabile di ricettazione e per questo dovrà scontare un residuo di pena di sette mesi e 21 giorni i reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due arrestati a Tuturano ed Oria per scontare residui di pena

BrindisiReport è in caricamento