menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brindisi-Corfù, partenza rinviata (2)

Brindisi-Corfù, partenza rinviata (2)

Elettricità in banchina, chi ha sbagliato

BRINDISI – Salta la luce in banchina, e lascia senza energia elettrica le barche della Brindisi - Corfù, tanto da costringere gli organizzatori del Circolo della Vela Brindisi a chiedere agli equipaggi di collegarsi alle colonnine a gruppi alternati per evitare il sovraccarico.

BRINDISI - C'è sempre qualcosa che impedisce a una festa di essere perfetta. Salta la luce in banchina, e lascia senza energia elettrica le barche della Brindisi - Corfù, tanto da costringere gli organizzatori del Circolo della Vela Brindisi a chiedere agli equipaggi di collegarsi alle colonnine a gruppi alternati per evitare il sovraccarico. Ma il fatto che ci siano più di cento barche ad utilizzare l'impianto c'entra poco con il guasto. Il problema è che la linea è a 16 ampere, insufficienti anche se l'utenza fosse stata composta, ad esempio, da quattro o cinque grandi yacht. E la voce fatta girare è che la colpa sia del Comune di Brindisi, che ha attrezzato il lungomare con le colonnine di servizio alimentate da una linea di soli 16 ampere.

In realtà, il Comune avrebbe voluto mettere in opera una linea da 32 ampere, ma sembra che sia stata l'Autorità Portuale ad indicare all'Ufficio tecnico dell'amministrazione civica di optare per la linea da 16, visto che ancora la destinazione definitiva di quelle banchine non è stata decisa. Ed ecco la frittata servita in tavola proprio nei giorni in cui ciò non doveva succedere, con il nuovo lungomare alla prova del nove, perché Brindisi con questo investimento può attirare davvero nel cuore della città un diporto senza distinzione di stazza e di censo.

Su questa vicenda è giusto che un chiarimento giunga quanto meno dall'assessore comunale ai Lavori pubblici, perché dopo aver celebrato la bellezza di Brindisi in questi giorni e in queste notti davvero da incorniciare, bisogna capire da dove arrivano problemi che vanno risolti subito che potrebbero indebolire questa nuova chance che la città si gioca sul mare.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento