Cronaca

Emiliano: “Regione Puglia parte civile contro Consales e gli altri”

Il governatore (Pd) comunica la decisione su Facebook: l'istanza per la richiesta di danni sarà depositata in occasione dell'udienza preliminare

BRINDISI – Anche la Regione Puglia è pronta a chiedere il risarcimento dei danni agli imputati accusati di corruzione, nel filone della gestione dell’impianto per rifiuti, a cominciare dall’ex sindaco di Brindisi, Mimmo Consales.

post di emiliano-3La decisione è stata  anticipata su Facebook dal governatore Michele Emiliano, magistrato, già segretario regionale del Pd, subito dopo aver appreso della richiesta di rinvio al giudizio del Tribunale per il vecchio primo cittadino, sostenuto nella primavera del 2012 dalla coalizione di centrosinistra trainata dal Partito democratico che in corsa chiese la sostituzione di due assessori della Giunta Consales sostenendo la necessità di un rilancio dell’azione amministrativa (nella foto accanto il post di Emiliano).

Sotto accusa, politica, finirono urbanistica e rifiuti. Contestualmente, sotto la lente di ingrandimento della Procura di Brindisi, finì lo stesso sindaco e finirono i suoi rapporti con l’imprenditore Luca Screti, all’epoca amministratore unico della società Nubile che ebbe in gestione l’impianto di Cdr, di proprietà del Comune di Brindisi.

«La Regione Puglia si costituirà parte civile contro l’ex sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, e tutti gli altri imputati nel corso dell’udienza preliminare che verrà fissata dal giudice per le indagini preliminari nel processo per tangenti istruito dalla Procura della Repubblica di Brindisi».

Emiliano ha scelto di dare lui stesso la notizia sul social network, lì dove è rimbalzata – tramite condivisione – l’ultimo atto dei magistrati brindisini, a conclusione dell’inchiesta, con l’esercizio dell’azione penale. Poche parole, quanto basta per far sapere che la Puglia ci sarà. Sarà presente in udienza preliminare con un proprio avvocato, esattamente come farà il Comune di Brindisi, stando a quanto affermato dalla sindaca del capoluogo, Angela Carluccio a BrindisiReport. Danni patrimoniali e anche di immagine saranno evidenziati nella costituzione di parte civile dell’Amministrazione cittadina, lo stesso sarà fatto dalla Regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emiliano: “Regione Puglia parte civile contro Consales e gli altri”

BrindisiReport è in caricamento