Cronaca Francavilla Fontana

"Eradicano oltre 330 ulivi per fare un campo da golf: Francavilla come Melendugno"

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Comitato "Ambiente e Territorio per Francavilla Fontana" riguardo alla realizzazione di un Campo da golf a Francavilla che prevede l'eradicazione di 330 ulivi

FRANCAVILLA FONTANA - Riceviamo e pubblichiamo una nota del Comitato “Ambiente e Territorio per Francavilla Fontana” riguardo alla realizzazione di un Campo da golf a Francavilla che prevede l’eradicazione di 330 ulivi.

Questa storia ve l’avevamo già raccontata e lo ribadiamo: il campo da golf in contrada Carlo di Noi Superiore è un’opera inutile. Inutile perché non porta alcun vantaggio per lo sviluppo locale (pochissimi posti di lavoro e nessun indotto) a fronte di un impatto incerto a livello agricolo e ambientale. E infatti, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 246 del 28 febbraio 2017, la Regione Puglia aveva revocato il finanziamento. Adesso il progetto viene riproposto con qualche variante addirittura peggiorativa: per fare spazio al campo da golf verranno infatti eradicati oltre 330 ulivi (di cui 12secolari). Un danno enorme per l’ambiente, l’ecosistema e la cultura francavillese. Tutto questo per il privilegio di pochi. Abbiamo visto già altrove, come nel caso di Tap a Melendugno, quanto queste iniziative private impoveriscano il territorio. Noi non ci stiamo: ci mobiliteremo affinché questa storia finisca una volta per tutte. E nel frattempo rivolgiamo una domanda al sindaco, che si era schierato a difesa degli ulivi di Melendugno definendo il Salento il giardino fiorito d’Italia (o d’Europa?): Francavilla non fa forse parte di quel giardino?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Eradicano oltre 330 ulivi per fare un campo da golf: Francavilla come Melendugno"

BrindisiReport è in caricamento