Maltrattamenti in famiglia: assolto ex marito

Era stato querelato dalla ex moglie anche per violazione dell'obbligo di prestare i mezzi di sussistenza ai figli

Si è concluso con una sentenza di assoluzione il processo a carico di un professionista di Oria, difeso dall’avvocato Marcello Risi, che doveva rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e violazione dell'obbligo di prestare i mezzi di sussistenza ai figli. La sentenza di assoluzione con formula piena, perché il fatto non sussiste, è stata emessa nella giornata del 23 dicembre dal giudice del tribunale di Brindisi, Gennantoio Chiarelli.

La vicenda giudiziaria aveva avuto inizio a seguito di denuncia sporta dalla ex moglie, di Torre Santa Susanna, costituitasi parte civile, che aveva accusato l'ex marito di una serie di fatti reato per cui il pm aveva chiesto misure cautelari. Tale istanza è stata però respinta prima dal gip del tribunale di Brindisi, poi, a seguito di appello della pubblica accusa, dal tribunale del Riesame. La denuncia della moglie si inquadra in una serie di esposti e denunce reciproche che sino ad ora non hanno visto condanne a carico del professionista. Accade spesso, del resto, che dopo le separazioni si istaurino vere e proprie guerre giudiziarie con uso e a volte abuso delle denunce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento