menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini del tentato furto al negozio Freetime di Brindisi

Le immagini del tentato furto al negozio Freetime di Brindisi

Scatta l'allarme, fallisce furto col buco in negozio di abbigliamento

L'impianto di allarme scombina il piano dei ladri che la notte scorsa hanno tentato di saccheggiare il negozio di abbigliamento Freetime in via Appia ovest, con la tecnica del buco. Il negozio era stato inaugurato pochi mesi fa

BRINDISI – L’impianto di allarme scombina il piano dei ladri che la notte scorsa hanno tentato di saccheggiare il negozio di abbigliamento Freetime in via Appia ovest, con la tecnica del buco. Il negozio era stato inaugurato pochi mesi fa e un furto nel deposito avrebbe creato gravi difficoltà al proprietario. E’ il rischio cui sono esposti tanti commercianti di Brindisi, alle prese con una microcriminalità insistente, fatta di bande che stanno colpendo a ripetizione, con furti e rapine, numerose attività a Brindisi.

I malviventi dovevano conoscere molto bene la pianta del negozio e del palazzo adiacente, utilizzato come via di infiltrazione. Forse perché qualcuno di loro – o qualche loro amico – ha avuto in passato occasione di visionare direttamente la disposizione dei locali. I ladri sono entrati in azione, si presume, tra le 2 e le 3 del mattino, ora in cui è scattato l’allarme collegato con la centrale dell’istituto di vigilanza Ivri. Sono penetrati nell’edificio accanto al negozio preso di mira semplicemente aprendone il portone d’ingresso, poi sono scesi nel seminterrato.

tentato furto freetime 3-2

Qui si trova il vano che ospita l’autoclave condominiale. Proprio questo spazio angusto è separato da una parte in tufo dal seminterrato del negozio di articoli sportivi. Se i ladri fossero riusciti a completare indisturbati il foro nella parete, si sarebbero portati via merce per varie migliaia di euro di valore. Ma hanno attivato l’allarme ed hanno lasciato il lavoro a metà, fuggendo. Il negozio è stato raggiunto subito da personale dell’Ivri , che ha controllato la situazione dall’esterno.

tentato furto freetime 2-2-2

Solo questa mattina, all’apertura, i proprietari hanno scoperto la piccola breccia che i ladri avevano praticato nella parete che divide il deposito dal seminterrato dell’adiacente condominio, ed hanno avvertito i carabinieri. I militari della compagnia di Brindisi, che stanno conducendo le indagini, stanno esaminando le registrazioni delle telecamere di sorveglianza che potrebbero aver ripreso particolari utili per identificare i ladri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento