Cronaca Fasano

Fasano, il servizio di trasporto dei giovani disabili non sarà sospeso

Il trasporto dei giovani disabili verso il centro riabilitativo "La Nostra Famiglia" di Ostuni non sarà sospeso a far data da domani (venerdì 1° luglio)

FASANO - Il trasporto dei giovani disabili verso il centro riabilitativo “La Nostra Famiglia” di Ostuni non sarà sospeso a far data da domani (venerdì 1° luglio). Il sindaco Francesco Zaccaria ha lavorato intensamente oggi alla soluzione del problema, segnalato con preoccupazione nei giorni scorsi dai genitori dei ragazzi e delle ragazze che usufruiscono del servizio per raggiungere il centro riabilitativo ostunese. Alcuni dei quali non potevano essere trasportati in auto per alcune disabilità gravi che esigono il trasferimento in un mezzo più grande ed idoneo.

Il trasporto sarà, quindi, assicurato senza soluzioni di continuità ed alle stesse modalità con cui è stato gestito fino ad oggi. Pertanto, il previsto contributo di 10 euro giornaliere a famiglia, come sostegno-rimborso alle spese sostenute per raggiungere con propri mezzi Ostuni, da Fasano, non sarà erogato, poiché il servizio verrà garantito regolarmente.

«La situazione di difficoltà per le famiglie e gli stessi giovani disabili, e le problematiche emerse in queste ultime ore, non mi hanno lasciato insensibile – dichiara il sindaco Zaccaria - dovevo individuare una soluzione in brevissimo tempo, per evitare che il disagio dei ragazzi e delle ragazze si tramutasse in difficoltà insormontabili che avrebbero potuto pregiudicare, per qualcuno di loro, la stessa frequenza del centro ostunese. Non me lo sarei perdonato – sottolinea il primo cittadino - adesso, famiglie e ragazzi possono stare tranquilli: domani continueranno regolarmente ad essere prelevati dai pulmini per il raggiungimento de “La Nostra Famiglia”, onde poter proseguire le loro attività riabilitative e continuare a condividere spazi per stare assieme».     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fasano, il servizio di trasporto dei giovani disabili non sarà sospeso

BrindisiReport è in caricamento