menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto www.lostrillonenews.it

Foto www.lostrillonenews.it

Spari contro un balcone: una persona ferita al braccio

Vittima dell'agguato il 49enne Cosimo Canovari, personaggio di spicco della malavita francavillese. L'uomo si è affacciato dopo che qualcuno gli aveva citofonato. Le sue condizioni non sono gravi. Nel 2012 subì un attentato dinamitardo. Indagano i carabinieri

FRANCAVILLA FONTANA – E’ stato ferito all’avanbraccio da un proiettile mentre si trovava sul balcone della sua abitazione in via Cotogno. E’ il 49enne Cosimo Canovari, personaggio di spicco della malavita francavillese, la vittima di un agguato avvenuto intorno alle ore 15,30 di oggi (24 aprile) nellla zona 167 di Francavilla Fontana.

La vittima è stata trasportata presso l’ospedale Camberlingo di Francavilla, dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Le sue condizioni non sono gravi. Lo stesso ha riferito ai carabinieri della locale compagnia di essersi affacciato dopo che qualcuno gli aveva citofonato. A quel punto, una volta giunto sul balcone, sono stati esplosi diversi colpi di pistola. Gli esperti della Scientifica, recatisi sul posto per i rilievi del caso, hanno recuperato quattro bossoli di una pistola calibro nove.

Al momento non sono emersi ulteriori particolari sulla dinamica dei fatti. Non si sa se l’autore degli spari fosse da solo o insieme a un complice. E’ da appurare, inoltre, se abbia agito a bordo di un’auto o di una moto. Le forze dell’ordine, d’intesa con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Antonio Costantini, acquisiranno le immagini riprese dalle telecamere della zona.

Gli investigatori cercheranno di appurare se questo episodio possa essere in qualche modo collegato a un precedente attentato subito dallo stesso Canovari la notte fra il 7 e l’8 ottobre del 2012, quando un ordigno ad alto potenziale, fabbricato artigianalmente con polvere da sparo e bulloni, esplose davanti alla sua palazzina, sempre in via Cotogno.

Canovari in passato è rimasto coinvolto in diverse inchieste sullo spaccio di sostanze stupefacenti. Va ancora chiarito, però, lo scenario in cui è maturato l'agguato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento