rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Ferragosto: al via piano di sicurezza

BRINDISI - In previsione della lunga notte di ferragosto, già pianificata l’attività di vigilanza attorno a spiagge e siti sensibili. Sarà festa sino all’alba, in riva al mare. Un assalto annunciato quello agli arenili della costa brindisina. Gi à studiato un apposito servizio d’ordine.

BRINDISI - In previsione della lunga notte di ferragosto, già pianificata l'attività di vigilanza attorno a spiagge e siti sensibili. Sarà festa sino all'alba, in riva al mare. Un assalto annunciato quello agli arenili della costa brindisina. Gi à studiato un apposito servizio d'ordine.

Per gli appassionati del falò sulla sabbia il messaggio arriva anche quest'anno in anticipo, forte e chiaro: "Lungo il litorale brindisino saranno intensificati gli accertamenti e così pure le misure di sorveglianza, a partire dagli arenili a ridosso delle oasi di Torre Guaceto e del Parco delle Dune costiere". Bandito il fuoco, banditi i fuochi (pirotecnici), in assenza di torce e altri mezzi di fortuna, sarà la luna a illuminare la festa. E occhio anche a parcheggio selvaggio. Le multe ai trasgressori saranno salate.

Forze dell' ordine impegnate dunque a garanzia dell'ordine pubblico in spiaggia. Misure destinate a rafforzarsi in occasione del classico falò notturno di Ferragosto. A mettere ordine tra i codici di comportamenti sulla sabbia è un'ordinanza della Capitaneria, che vieta l' accensione di qualsiasi fuoco sulla spiaggia, pena una denuncia. Si tratta di una misura a salvaguardia dell'ambiente e a tutela della sicurezza e dell' ordine pubblico, per evitare danni al patrimonio ambientale e il verificarsi di incidenti e ferimenti. Tolleranza zero, quindi, contro la consuetudine di accendere bracieri in riva al mare.

Il litorale brindisino sarà così pattugliato, attraverso l'impiego degli agenti della Forestale, polizia carabinieri, finanza, supportati anche dal personale dell'esercito assegnato di recente a Brindisi. Task force per un "Ferragosto sicuro" nelle zone balneari. Particolare attenzione sarà anche rivolta alla sicurezza stradale, per arginare il problema degli incidenti dovuti all' abuso di alcol. Lo scorso anno tale attività di vigilanza, seppure non mancarono sanzioni e denunce, scongiurò il verificarsi di specifiche emergenze, favorendo feste, spettacoli e animazione in condizioni di sicurezza.

Come ogni estate, anche il personale della Capitaneria di Porto di Brindisi è chiamato ad assolvere un delicato compito che lo vede attore principale nella duplice veste di supervisore presente ed attento del trascorrere sereno delle attività balneari dei fruitori del mare e, contestualmente, severo tutore dell'ordine nei confronti dei comportamenti pericolosi ed illeciti in mare.

Aree di particolare attenzione saranno la Riserva Marina di Torre Guaceto e il Parco delle Dune costiere, ma i controlli saranno ad ampio raggio e andranno da quelli antinquinamento a quelli sulla pesca, da quelli sul diporto a quelli sul rispetto dell'ordinanza di sicurezza balneare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto: al via piano di sicurezza

BrindisiReport è in caricamento