rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Pancrazio Salentino

Figlia e genero di Riina propongono cialde da caffè "Zu Totò"

Un marchio che celebra il capomafia Totò Riina, morto il 17 novembre scorso dopo una lunga malattia. È questa l’idea imprenditoriale della figlia Maria Concetta Riina e del genero Antonio Ciavarello

Un marchio che celebra il capomafia Totò Riina, morto il 17 novembre scorso dopo una lunga malattia. È questa l’idea imprenditoriale della figlia Maria Concetta Riina e del genero Antonio Ciavarello, entrambi residenti a San Pancrazio Salentino, lanciata qualche giorno fa sul web dopo un annuncio sul social Network Facebook che raccolse centinaia di “mi piace” e decine di condivisioni.

"Benvenuti su Zù Totò". Si leggeva sull'indirizzo web zu-toto.scontrinoshop.com/about, notizia riportata dall'Ansa. Account ora bloccato. "Siamo in due...Maria Concetta Riina e il marito Antonino Ciavarello, vogliamo commercializzare alcuni prodotti a marchio 'Zù Totò', iniziamo con le cialde di caffè, facciamo questa prevendita per raccogliere ordini e capitali che servono per avviarci, visto che ci hanno sequestrato tutto senza motivo".

sito cialde riina chiuso-2

Nel sito, inoltre, si leggeva: "Grazie in anticipo della fiducia, attendiamo numerosi i vostri ordini e poi, il tempo di costituire nuova ditta e vi spediremo quanto pre-ordinato. Per ulteriori info: zutotodistribuzione@libero.it".

Intanto anche sul suo profilo Facebook, Maria Concetta Riina, figlia del boss, facendo riferimento all'iniziativa scrive: "Il leone è ferito ma non è morto, presto si rialzerà e continuerà a combattere... Come ha sempre fatto, Sempre". Tony Ciavarello, marito di Maria Concetta Riina, è agli arresti domiciliari, a San Pancrazio. Sta scontando sei mesi per una truffa commessa nel 2009 a Termini Imerese (Pa).

post ciavarello-2 Risale al 24 novembre scorso, pochi giorni prima dell’esecuzione dell’ordine di carcerazione, invece, un sondaggio di Ciavarello al popolo di Facebook sull’idea di produrre cialde “Sondaggio solo per gli amici di FB…Se facciamo produrre le cialde di caffè ru Zu Totò, lo comprate?”. Sotto al post una foto del volto di Riina stilizzato.

Il giorno successivo Ciavarello scriveva, dopo aver avviato il suo e-shop, sempre su Facebook:  “Ci siamo, inizia la pre-vendita ce ci permetterà di avviarci, attendiamo i vostri ordini, cliccate sotto e cominciamo, Grazie Anticipatamente Tony e Mari. Per chi è interessato a quantità particolari, scrivete sui contatti della pagina di vendita e facciamo un preventivo appositamente”. Entrambi i post, poi rimossi, hanno ricevuto centinaia di “Mi Piace”. Bloccato anche il negozio on line. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figlia e genero di Riina propongono cialde da caffè "Zu Totò"

BrindisiReport è in caricamento