menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Figlio violento maltrattava la madre e le rubava la pensione: arrestato dall'Arma

Le rubava la pensione. La maltrattava e la minacciava in continuazione. Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Erchie hanno posto fine all'incubo in cui era sprofondata una pensionata del posto che conviveva con un figlio violento. L'uomo, di 36 anni, è stato arrestato in flagranza di reato a seguito dell'ennesima aggressione ai danni della malcapitata

ERCHIE – Le rubava la pensione. La maltrattava e la minacciava in continuazione. Nella giornata di ieri (19 settembre) i carabinieri della stazione di Erchie hanno posto fine all’incubo in cui era sprofondata una pensionata del posto che conviveva con un figlio violento. L’uomo, di 36 anni, è stato arrestato in flagranza di reato a seguito dell’ennesima aggressione ai danni della malcapitata.

Nel pomeriggio era arrivata una segnalazione attraverso il 112. I militari si sono subito recati sul posto. Al momento del loro arrivo, il 36enne stava inveendo contro la madre, minacciandola ripetutamente allo scopo di farsi dare una somma di denaro. L’uomo è stato subito bloccato dalle forze dell’ordine.

La donna, vedova, ha raccontato il calvario degli ultimi mesi, con le difficoltà ad affrontare le spese di prima necessità, poiché il figlio si impossessava dei soldi della pensione. Quest’ultimo, una volta espletate le formalità di rito, è stato accompagnato verso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, per il reato di maltrattamenti in famiglia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento