Cronaca

Programmati i sopralluoghi a Cerano dei commissari del Senato

“Inizieranno già dalla prima decade di settembre le audizioni ed i sopralluoghi per la Centrale Enel Federico II di Cerano Brindisi. La Commissione Ambiente del Senato ha accolto il mio sollecito a calendarizzare gli appuntamenti”, fa sapere il senatore dei Conservatori e Riformisti, Vittorio Zizza

“Inizieranno già dalla prima decade di settembre le audizioni ed i sopralluoghi per la Centrale Enel Federico II di Cerano Brindisi. La Commissione Ambiente del Senato ha accolto il mio sollecito a calendarizzare gli appuntamenti”, fa sapere il senatore dei Conservatori e Riformisti, Vittorio Zizza, dopo il suo intervento di questa mattina nella commissione di Palazzo Madama di cui è vicepresidente.

Il senatore Zizza aveva chiesto e ottenuto un apposito affare assegnato per una indagine conoscitiva sulla centrale Enel Federico II, e adesso si darà avvio ad una serie di audizioni presso la Prefettura di Brindisi e a sopralluoghi in centrale "al fine di acquisire un quadro completo e dettagliato sull’attività della Federico II ed eventuali ripercussioni sulla salute dei cittadini".

“Agli atti di questa Commissione sono stati già depositati gli studi presentati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e una serie di documentazioni redatte dalle varie Associazioni ambientaliste - dice il senatore dei CoR-  secondo cui l’inquinamento provocato dalla centrale Enel sarebbe una delle cause di una serie di decessi avvenuti nel corso degli ultimi anni in un’area molto estesa del territorio”.

“Il tavolo che apriremo in Commissione - conclude Zizza - grazie alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti, riuscirà a darci un quadro chiaro che ci permetterà di valutare l’ipotesi di attuare un piano di decarbonizzazione dell’impianto, per arrivare ad una ambientalizzazione della Centrale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Programmati i sopralluoghi a Cerano dei commissari del Senato

BrindisiReport è in caricamento