rotate-mobile
Cronaca

Flash/ Rapine nel Salento, due presi

CELLINO SAN MARCO – Una Fiat Uno sospetta nelle campagne di Cellino San Marco e successivamente risultata rubata. La stessa, è il mezzo di diverse rapine avvenute nei giorni scorsi tra Brindisi e Lecce. Da qui, i carabinieri di Cellino in sinergia con i colleghi di Campi Salentina, hanno dato avvio ad una attenta attività di osservazione nella zona. Dopo qualche ora nel casolare dove l’auto era parcheggiata, sono arrivati quattro giovani a bordo di un'altra autovettura. I carabinieri, sono intervenuti bloccando uno dei soggetti, Ciarli Screti di 30anni di San Pietro Vernotico, volto già noto alle forze dell’ordine.

CELLINO SAN MARCO - Una Fiat Uno sospetta nelle campagne di Cellino San Marco e successivamente risultata rubata. La stessa, è il mezzo di diverse rapine avvenute nei giorni scorsi tra Brindisi e Lecce. Da qui, i carabinieri di Cellino in sinergia con i colleghi di Campi Salentina, hanno dato avvio ad una attenta attività di osservazione nella zona. Dopo qualche ora nel casolare dove l'auto era parcheggiata, sono arrivati quattro giovani a bordo di un'altra autovettura. I carabinieri, sono intervenuti bloccando uno dei soggetti, Ciarli Screti di 30anni di San Pietro Vernotico, volto già noto alle forze dell'ordine.

Gli altri tre si sono dati alla fuga a piedi nelle campagne circostanti ma uno di loro, dopo qualche tempo, è stato trovato e catturato dai militari di Cellino S. Marco. Si tratta del 31enne Daniele De Leo di Brindisi, anche lui pregiudicato. Sono stati inoltre sequestrati due passamontagna e un fucile a canna mozzata. Intantoproseguono le ricerche per identificare gli altri due complici. De Leo e Screti sono stati condotti presso il carcere di Lecce a disposizione della autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Rapine nel Salento, due presi

BrindisiReport è in caricamento