Cronaca Francavilla Fontana

Getta la droga nel lavabo ma nasconde gli involucri in tasca, arrestato

Quando i carabinieri hanno suonato al campanello di casa ha svuotato 11 "cipolline" di cocaina nel lavandino del bagno più altre dosi già confezionate e solo quando era certo di essersi liberato della maggior parte della sostanza stupefacente ha aperto la porta. Ma questo espediente non è servito a evitargli l'arresto

FRANCAVILLA FONTANA – Quando i carabinieri hanno suonato al campanello di casa ha svuotato 11 “cipolline” di cocaina nel lavandino del bagno più altre dosi già confezionate e solo quando era certo di essersi liberato della maggior parte della sostanza stupefacente ha aperto la porta. Ma questo espediente non è servito a evitargli l’arresto. È così che nella mattinata di ieri, sabato 7 marzo, è finito in manette il 29enne di Francavilla Fontana, Nicola Giuliano.

Sono stati proprio quei minuti di attesa davanti l’uscio di casa a rendere ancora più forti i sospetti da parte dei militari della stazione di Francavilla Fontana sulla possibile presenza di droga nell’abitazione di Giuliano. La porta non è stata aperta subito nonostante all’interno si sentiva la presenza di persone. Quando la moglie del 29enne ha lasciato entrare i carabinieri (accompagnati dai cani antidroga) nessuno dei due ha saputo giustificare quel ritardo. La perquisizione è iniziata proprio da Giuliano: addosso aveva 11 “cipolline” svuotate. Nella cucina poi c’era un contenitore con tre dosi di cocaina del peso complessivo di cinque grammi, mannite e materiale per il confezionamento. Più un quaderno con l’elenco dichi aveva acquistato e di quanti soldi doveva dare. I cani antidroga però non si sono fermati a questi due ritrovamenti ma si sono diretti nel bagno, precisamente nel lavabo. Lì c’era una dose incastrata nel tubo visibile dal chiusino, smontando il sifone è stata recuperata. Facendo scorrere l’acqu ae aprendo il pozzetto della fogna bianca sono poi spuntate altre due dosi. Tutto il materiale trovato è stato sequestrato, Nicola Giuliano avrebbe confermato di essere il possessore di quella droga e di averla gettata nel lavandino, per lui sono stati disposti i domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Getta la droga nel lavabo ma nasconde gli involucri in tasca, arrestato

BrindisiReport è in caricamento