Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Fu beccato con un chilo di droga: 4 anni per Renato Mele

OSTUNI - Giudicato con rito abbreviato: c’è la condanna ma è attenuata: quattro anni rispetto ai 9 (ridotti a sei in virtù del rito abbreviato) chiesti dall’accusa. Così ha deciso il Gip a carico di Renato Mele: 42 anni, finito in carcere l’inverno scorso per detenzione, ai fini dello spaccio, di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma lo bloccarono sotto casa con circa un chilo di droga, tra cocaina e hashish. La sentenza è stata emessa nella mattinata di odierna dal Gip, Paola Liaci.

Renato Mele

OSTUNI - Giudicato con rito abbreviato: c'è la condanna ma è attenuata, ovvero quattro anni rispetto ai 9 (ridotti a sei in forza del rito abbreviato) chiesti dall'accusa. Così ha deciso il Gip a carico di Renato Mele: 42 anni, finito in carcere l'inverno scorso per detenzione, ai fini dello spaccio, di sostanze stupefacenti. I militari dell'Arma lo bloccarono sotto casa con circa un chilo di droga, tra cocaina e hashish. La sentenza è stata emessa nella mattinata di odierna dal Gip, Paola Liaci.

Il pubblico ministero, Antonio Costantini, aveva chiesto la condanna a 9 anni di carcere. I legali di Mele (gli avvocati Giovanni Zaccaria e Gianvito Lillo) da parte loro avevano puntato ad ottenere una pena più mite.

Il giudice, alla fine, accogliendo le attenuanti generiche richieste dalla Difesa, ha condannato Mele a quattro anni di carcere, al pagamento di una sanzione amministrativa di 11.000 euro e all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

I fatti risalgono al 26 marzo scorso. Mele era finito in carcere nell'ambito di una operazione condotta dai carabinieri della Stazione di Ostuni e che portò al sequestro di circa un chilo di sostanza stupefacente, tra cocaina e hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fu beccato con un chilo di droga: 4 anni per Renato Mele

BrindisiReport è in caricamento