Fugge in moto: colluttazione e arresto

FASANO – Forza il posto di blocco e, dopo uno spericolato inseguimento viene raggiunto, dai carabinieri contro uno dei quali lancia la moto a bordo della quale viaggiava, rovinandogli un ginocchio. Scattano nuovamente le manette per 24enne di Fasano Giancarlo Lacatena, già noto alle forze dell'ordine, al termine di uno spericolato inseguimento notturno.

Controlli dei carabinieri della Compagnia di Fasano

FASANO – Forza il posto di blocco e, dopo uno spericolato inseguimento viene raggiunto, dai carabinieri  contro uno dei quali lancia la moto a bordo della quale viaggiava, rovinandogli un ginocchio. Scattano nuovamente le manette per 24enne di Fasano Giancarlo Lacatena, già noto alle forze dell'ordine, al termine di uno spericolato inseguimento notturno.

I militari – guidati dal capitano Gianluca Sirsi - dopo aver imposto l'alt lungo la statale 172 ionica, lo hanno inseguito fino in via Rosselli, bloccandolo nei pressi della sezione staccata del tribunale. E qui il 24enne ha ingaggiato una colluttazione con uno dei carabinieri addosso al quale ha lanciato la Ducati Monster a bordo del quale viaggiava privo di assicurazione e senza patente, perchè sospesa dal prefetto. Lacatena – su disposizione del pm di turno Milto De Nozza – è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento