rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Furto con spaccata nell’azienda di autodemolizioni: 15.000 euro il bottino

BRINDISI - Furto con spaccata nella zona industriale di Brindisi ai danni dell'azienda di autodemolizioni di Antonio Cannone. Il colpo, che ammonta a circa 15 mila euro (oltre ai danni) è stato messo a segno nella notte tra venerdì e sabato scorso, nella sede di via Isaac Newton alla zona industriale. Ignoti si sono introdotti all'interno dei locali della autodemolizioni di Antonio Cannone & C. snc. I ladri hanno dapprima smontato la centralina dell'allarme che ha malapena inviato un impulso all'istituto di vigilanza con il quale era collegato. Gli agenti sono arrivati comunque sul posto per un controllo ma non notando nulla di strano sono andati via.

BRINDISI - Furto con spaccata nella zona industriale di Brindisi ai danni dell'azienda di autodemolizioni di Antonio Cannone. Il colpo, che ammonta a circa 15 mila euro (oltre ai danni) è stato messo a segno nella notte tra venerdì e sabato scorso, nella sede di via Isaac Newton alla zona industriale. Ignoti si sono introdotti all'interno dei locali della autodemolizioni di Antonio Cannone & C. snc. I ladri hanno dapprima smontato la centralina dell'allarme che ha malapena inviato un impulso all'istituto di vigilanza con il quale era collegato. Gli agenti sono arrivati comunque sul posto per un controllo ma non notando nulla di strano sono andati via.

All'interno dell'attività, invece, i ladri sono entrati in azione, hanno preso un muletto dal magazzino aziendale e hanno poi spaccato il muro della direzione dove sapevano di trovare la cassaforte. Quest'ultima è stata poi sollevata e portata via con uno dei carro attrezzi della stessa ditta. Solo il mattino dopo il titolare della autodemolizioni si è accorto di quanto accaduto, avvisando la polizia che di seguito ha avviato le indagini.

Nella cassaforte trafugata il titolare avrebbe dichiarato che c'era denaro per circa 15 mila euro, soldi che sarebbero serviti per pagare gli stipendi dei dipendenti, oltre ad una pistola regolarmente detenuta e una serie di documenti. Al momento nessuna traccia dei malviventi e della cassaforte mentre continua la lunga scia di furti ed attentati alla zona industriale che sembra diventata ormai terra di nessuno.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto con spaccata nell’azienda di autodemolizioni: 15.000 euro il bottino

BrindisiReport è in caricamento