Cronaca

Furto in casa di un imprenditore: in carcere un albanese ospitato presso il Cie

E’ stato prelevato dal Cara-Cie di Restinco, nelle campagne di Brindisi, un albanese di 30 anni a carico del quale è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare per un furto perpetrato lo scorso 31 ottobre nell’abitazione di un imprenditore di Benevento

 BRINDISI – E’ stato prelevato dal Cara-Cie di Restinco, nelle campagne di Brindisi, un albanese di 30 anni a carico del quale è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare per un furto perpetrato lo scorso 31 ottobre nell’abitazione di un imprenditore di Benevento. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip del tribunale beneventano, Roberto Melone, su richiesta del pm Iolanda Gaudino.

Le indagini sono state condotte dai poliziotti della squadra mobile della locale questura. Decisiva per l’identificazione del presunto responsabile del reato si è rivelata un’impronta trovata nella villetta svaligiata, situata in contrata Cancellonica di Apollosa. Per lo straniere si sono aperte le porte del carcere do Benevento, con l’accusa di furto aggravato in concorso. I complici non sono ancora stati identificati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa di un imprenditore: in carcere un albanese ospitato presso il Cie

BrindisiReport è in caricamento