Gattino finisce in un pozzo di 12 metri: salvato dai vigili del fuoco

E’ accaduto nella tarda serata di ieri a San Pietro Vernotico, in contrada Castagna sulla provinciale per Brindisi, nei pressi dell’omonima masseria e dei campi di calcetto

SAN PIETRO VERNOTICO – Si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per mettere in salvo un gattino precipitato in un pozzo profondo 12 metri. E’ accaduto nella tarda serata di ieri a San Pietro Vernotico, in contrada Castagna sulla provinciale per Brindisi, nei pressi dell’omonima masseria e dei campi di calcetto.

gatto nel pozzo1-2

A richiedere l’intervento dei vigili del fuoco una residente, allarmata dal miagolio disperato del micetto. I pompieri si sono calati nel pozzo con una scala, per fortuna il gattino non era finito nell’acqua ma era riuscito a trovare riparo in una cavità della parete. Nel giro di pochi minuti è stato tratto in salvo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento