menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane ciclista investito da auto di un istituto di vigilanza al Paradiso

L'incidente si è verificato intorno alle ore 22 in via della Torretta. Il ragazzo è stato centrato dalla Citroen condotta da una guardia giurata. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul posto polizia e 118

BRINDISI - Si sono vissuti momenti di apprensione per un giovane ciclista che intorno alle ore 22 di mercoledì (19 luglio) è stato investito dalla Citroen con le insegne di un istituto di vigilanza privata in via della Torretta, al rione Paradiso, poco dopo il centro commerciale Toys. La dinamica dei fatti è in fase di accertamento.

La guardia giurata stava procedendo lungo la carreggiata costeggiata dallo store della Toys e da altre attività commerciali. Superato l'incrocio con via Francesca Laura Morvillo, il vigilantes non è riuscito ad evitare l'impatto con il giovane (di circa 18 anni) in sella alla sua mountain bike, che a quanto pare era sceso dal marciapiede per atttraversare la strada, in prossimità dell'attraversamento pedonale. 

e8c66c3a-8bc2-4a6c-abe5-05dc22d0fe5d-2

A seguito dell'impatto con la Citroen, il ciclista è stato sbalzato sull'asfalto. La guardia giurata si è subito fermata per prestargli i primi soccorsi, in attesa dell'arrivo di personale del 118 a bordo di un'ambulanza. Il giovane fortunatamente era vigile e cosciente. I sanitari lo hanno condotto verso il Pronto soccorso dell'ospedale Perrino per gli accertamenti del caso. 

Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati i poliziotti della Sezione volanti. Gli agenti hanno ascoltato un gruppo di ragazzini che hanno assistito alla scena. E' da valutare l'eventuale sussistenza di responsabilità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento