menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guida senza patente parlando al telefono: multato, sferra pugno a carabiniere

Era alla guida di un'auto senza avere la patente e utilizzava anche il cellulare ma quando i carabinieri lo hanno fermato e multato ha preteso una sanzione minore, così ha sferrato un pugno in faccia a uno di essi facendolo finire al Pronto soccorso

PEZZE DI GRECO – Era alla guida di un’auto senza avere la patente e utilizzava anche il cellulare ma quando i carabinieri lo hanno fermato e multato ha preteso una sanzione minore, così ha sferrato un pugno in faccia a uno di essi facendolo finire al Pronto soccorso. È così che un 22enne di Pezze di Greco, frazione di Fasano, I.M. è stato arrestato.

Il giovane è incappato in un normale controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Brindisi. Come già detto non solo non aveva la patente ma stava guidando parlando al telefono, inevitabile l’accertamento da parte dei carabinieri, successivamente è stato condotto in caserma per essere sottoposto a ulteriori verifiche e quando ha scoperto che avrebbe ricevuto una multa più che salata (secondo le nuove disposizioni che hanno depenalizzato il reato in questione è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria varia da un minimo di 5.000 ad un massimo di 30.000 euro) ha dato in escandescenze pretendendo una sanzione minore. Dopo aver minacciato e insultato un militare, lo ha aggredito colpendolo al volto con un pugno. Il carabiniere ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Il 22enne dopo le formalità di rito e come disposto dal pubblico ministero di turno, è stato posto ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento