rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Hascisc, arrestati davanti al gip

BRINDISI – Assegnato agli arresti domiciliari Mario Morelli, il 23enne brindisino arrestato nel tardo pomeriggio di martedì scorso dai poliziotti della squadra Mobile della questura di Brindisi perché trovato in possesso di quindici stecche di hashish, marijuana, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga.

BRINDISI - Assegnato agli arresti domiciliari Mario Morelli, il 23enne brindisino arrestato nel tardo pomeriggio di martedì scorso dai poliziotti della squadra Mobile della questura di Brindisi perché trovato in possesso di quindici stecche di hashish, marijuana, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga.

Sempre martedì gli agenti della Mobile hanno arrestato anche un altro giovane, Nicola Argentiero, trovato in possesso di hashish. Entrambi questa mattina sono stati ascoltati, alla presenza del loro legale di fiducia Daniela D'Amuri, dal giudice per le indagini preliminari Maurizio Saso.

Morelli, padre di tre bambini piccoli è stato assegnato agli arresti domiciliari, mentre Argentiero è stato rimesso in libertà con obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hascisc, arrestati davanti al gip

BrindisiReport è in caricamento