menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hashish negli slip: denunciata giovane cameriera di Brindisi

La ragazza, 23 anni, ha consegnato la droga ai carabinieri della stazione Casale

BRINDISI – Hashish negli slip, nascondiglio che doveva essere perfetto, al riparo da controlli. E invece, non è servito a niente perché una ragazza di 23 anni, di Brindisi, è stata denunciata per detenzione di droga: quella occultata nella biancheria intima, pari a 1,70 grammi.

La giovane, cameriera in un ristorante della città, è stata sottoposta a controllo dai carabinieri di Brindisi nella giornata di ieri. L’auto è stata fermata dai militari e in quella occasione la ragazza ha preferito svelare il nascondiglio della droga, prima che scattasse la perquisizione con l’ausilio di personale femminile. Altra droga, per 0,50 grammi sempre di hashish, è stata trovata nel vano portaoggetti dell’utilitaria.

La successiva perquisizione a casa della brindisina ha portato alla scoperta di  marijuana per 0,50 grammi, trovati in un cassetto, assieme a un bilancio di precisione e materiale ritenuto utile per il confezionamento della droga. Tutto posto sotto sequestro.

A Brindisi, inoltre, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia hanno segnalato all'autorità amministrativa, per inosservanza della normativa sugli stupefacenti, un 50enne di origine tunisina residente in città, trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente 1,5 grammi di hashish, occultata nella tasca dei pantaloni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento