Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

"Ho sentito degli spari": carabinieri a casa del musicista gambizzato

Nuovo intervento dei carabinieri all'esterno della casa di Leonardo Scarciglia, 36 anni, l'insegnante di musica di Torre Santa Susanna che sabato scorso (30 aprile) è stato gambizzato da un 17enne

TORRE SANTA SUSANNA – Nuovo intervento dei carabinieri all’esterno della casa di Leonardo Scarciglia, 36 anni, l’insegnante di musica di Torre Santa Susanna che sabato scorso (30 aprile) è stato gambizzato da un 17enne con cui aveva avuto un alterco per questioni di poco conto. E’ stata la sorella del musicista a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine dopo aver sentito, fra le ore 19 e le 20, dei rumori simili a spari.

La donna in quel momento si trovava in casa insieme alla madre, che però non ha sentito nulla. Anche i vicini pare non abbiano sentito nulla di insolito. Dai primi accertamenti effettuati sul luogo dai carabinieri della locale stazione, non sono emerse tracce di spari. I militari, insomma, non hanno trovato né bossoli né fori di proiettile. La segnalazione della ragazza, ad ogni modo, non viene presa sotto gamba. Per questo gli uomini in divisa stanno perlustrando con cura via Galaso, dove appunto si trova l’abitazione in cui il docente risiede insieme ai famigliari.

Scarciglia e il suo vicino di casa minorenne ebbero un dissidio il giorno di Pasqua, pare per il troppo rumore sotto casa. Per giorni il ragazzo ha continuato a serbare rancore nei confronti del docente, fino all’epilogo di sabato pomeriggio. Il 17enne aspettò Scarciglia a pochi passi dalla sua abitazione. Dopo averlo avvicinato, estrasse una pistola calibro 7,65. All’inizio la puntò alla testa de 36enne. Poi abbassò la mira e azionò il grilletto ferendo il malcapitato al polpaccio sinistro.

Trasportato verso l’ospedale Perrino da personale del 118, il torrese fortunatamente non riportò gravi lesioni. Quella stessa sera, i carabinieri del Norm della compagnia di Francavilla Fontana rintracciarono il minore e lo arrestarono. La pistola venne recuperata in una stradina di campagna poco distante dal luogo del ferimento. Il 17enne venne trasferito presso il centro di detenzione minorile di Monteroni (Lecce). Successivamente il giudice del tribunale dei minori ne ha disposto il trasferimento in un ricovero per minori del capoluogo salentino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho sentito degli spari": carabinieri a casa del musicista gambizzato

BrindisiReport è in caricamento