menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Castello Dentice di Frasso

Castello Dentice di Frasso

Il castello di Carovigno resta al Comune

BRINDISI – Il castello Dentice di Frasso resta all’Amministrazione comunale di Carovigno. Il rischio di privatizzazione dell’edificio è rientrato in seguito a un incontro in Provincia tra il sindaco di Carovigno Cosimo Mele, il commissario straordinario Cesare Castelli.

BRINDISI - Il castello Dentice di Frasso resta all'Amministrazione comunale di Carovigno. Il rischio di privatizzazione dell'edificio è rientrato in seguito a un incontro svoltosi stamane in Provincia tra il sindaco di Carovigno Cosimo Mele, il commissario straordinario Cesare Castelli, il presidente del Consiglio comunale di Carovigno Corrado Tarantino e il segretario generale della Provincia Guido de Magistris. Le parti si sono accordate per far restare il castello nella disponibilità del Comune, "al fine - si legge in un comunicato stampa della Provincia - di valorizzare al massimo le sue bellezze e le sue straordinarie peculiarità".

L'Amministrazione comunale, fino a pochi mesi fa, disponeva del bene attraverso un contratto di enfiteusi gratuita. Allo scadere dell'atto, la Provincia ha scritto al Comune chiedendone la disponibilità a esercitare il diritto di prelazione sull'immobile, in virtù di un'imminente messa in vendita dello stesso. Alla provincia sarebbe andato bene anche un contratto di concessione a titolo oneroso, ma alla fine è prevalso il buon senso e si è deciso di tutelare il carattere pubblico di una delle opere di maggior valore storico-culturale presenti nel Brindisi.

Eretto fra il 1400 e il 1500, il castello sorge nel punto più alto della città della città della "n'zegna". La decisione di metterlo sul mercato rientrava in un piano di privatizzazioni di una serie di immobili di proprietà della Provincia (fra i quali anche l'ex caserma dei vigili del fuoco di Francavilla Fontana e il bosco di Ceglie), volto a rimpinguare le asfittiche casse dell'ente. Ma la mannaia della spending review, almeno in questo caso, non si è abbattuta.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento