menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Salvatore De Luca e Janus River

Il sindaco Salvatore De Luca e Janus River

Il ciclista gira mondo arriva a Cellino: i bimbi lo sommergono di selfie

L'81enne Janus River è stato accolto stamani dal sindaco di Cellino e poi ha incontrato gli alunni della scuola elementare

CELLINO SAN MARCO – Nuova tappa in provincia di Brindisi per il ciclista originario della Siberia che da 17 anni è impegnato nel giro del mondo in sella alla sua bici da corsa. L’81enne Janus River, dopo aver visitato Ostuni e San Vito dei Normanni. L’81enne Janus River, dopo aver visitato Ostuni e San Vito dei Normanni, stamani (mercoledì 10 ottobre) è arrivato a Cellino San Marco, dove è  stato accolto dal sindaco Salvatore De Luca. L’anziano viaggiatore si è rifocillato in una pizzeria del paese e poi, nella palestra della scuola elementare, ha incontrato decine di alunni che lo hanno sommerso di domande, selfie e autografi, in presenza anche dell’assessore alle Attività produttive, Francesco Briganti. 

bd0a63d7-b6b8-4e96-ab1f-1b0268a82c4e(1)-2

River percorrerà il “tacco d’Italia” fino a Santa Maria di Leuca, prima di proseguire il suo in direzione Napoli, dove intende imbarcarsi su una bananiera alla volta della Colombia. Dopo aver visitato l’America del Sud, il suo viaggio proseguirà in Australia e si concluderà in Cina. Mancano dieci anni affinché il giro del “suo” mondo, che taglia fuori gli Stati Uniti per via “di una visione imperialista per niente condivisa”, ma lui è ottimista. Vivrà fino a cento anni, gli ha rivelato la profezia di un vecchio monaco buddista in Cambogia, quindi il tempo non solo gli basta, ma gli avanza pure.

Figlio di un uomo polacco, parente di un segretario di Giovanni Paolo II, Janus River lascia la Siberia per trasferirsi a Roma, dove trascorre trent’anni lavorando come impresario calcistico e organizzatore di eventi internazionali. Alla fine della sua carriera lavorativa decide di intraprendere il giro del mondo in bici e il primo gennaio del 2000 si imbarca per le Canarie, da dove inizia la sua avventura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento