menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Brindisi: cultura, sport e spettacoli per oltre 700mila euro

L'elenco completo delle previsioni di spesa nel 2017. Riccardo Rossi di Bbc: "Ma Come, l'Amministrazione Carluccio stanzia 768.500 euro e i Rolling Stones vanno a Lucca? Una polverizzazione per accontentare tutti. Così si governa"

BRINDISI – Spettacoli, eventi, manifestazioni tra sport e cultura, più festa patronale, più rassegna estiva e cartellone di Natale: totale, 768.500 euro. Somma prevista dal Comune di Brindisi a titolo di spesa per il 2017. Un’esagerazione per i consiglieri di opposizione, a cominciare dai battaglieri esponenti di Brindisi Bene Comune, Riccardo Rossi e Giuseppe Cellie, di nuovo alla carica sul versante del bilancio di previsione che la maggioranza di segno centrista è riuscita a confezionare nell’ultimo Consiglio.

riccardo rossi e giuseppe cellie-3

“Ma come l'amministrazione Carluccio stanzia 700 mila euro per eventi e i Rolling Stones vanno a Lucca?”, chiede in maniera sarcastica il capogruppo, Rossi, già candidato sindaco. A conti fatti l’asticella della spesa, per lo meno in termini di previsioni, sfonda quel tetto. Quanto ai Rolling Stones è certo che nessuno abbia mai pensato di invitarli per un concerto a Brindisi, magari in estate. Del cartellone che di solito da giugno a settembre viene organizzato dal Comune pensando a chi resta in città e ai turisti che si spera possano arrivare, non c’è traccia.

C’è, invece, la lista degli interventi previsti nel bilancio previsionale 2017. E’ la seguente: manifestazioni varie Estate Brindisina 64mila euro; organizzazione Fiere ed esposizioni commerciali 30mila; iniziative per la valorizzazione del territorio 20mila; iniziative per la valorizzazione della città 65mila. Evidentemente una cosa è il territorio, altro è la città. Ma non c’è spiegazione fornita, stando a quanto sostengono  ai contestatori.

Nell’elenco ci sono ancora: spese per interventi su associazioni 30mila euro; contributo per le feste patronali 10mila; spese per utilizzo del Nuovo Teatro Verdi per manifestazioni 30mila; attività culturali varie 64.500. Figurano, inoltre: promozione dello sport 11mila euro; iniziative per l’attrazione turistica 70mila; feste Patronali 25mila; spese  per Santo Natale 50mila euro; Funzioni Religiose, Cerimonie 18mila; stagione del Teatro Pubblico Pugliese 24.500.

Nella lista sono stati inseriti: interventi per manifestazioni nautiche 48mila euro; regata velica Brindisi Corfù 37mila;
 Fiera del Vino-Wine Festival 40mila euro; promozione dei prodotti agricoli 25mila; interventi ricreativi e culturali per anziani e disabili 15mila; iniziative per il commercio 20mila; interventi vari, manifestazioni e fiere 5.500 e infine interventi diversi nel campo turistico 56mila euro.

“Non c’è alcuna strategia”, dice Riccardo Rossi. “Esiste una una polverizzazione della spesa per accontentare tutti. E solo in questo modo si  governa Brindisi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento