Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Strada per Contardo

Il dirigente della Protezione civile comunale guasta i piani alla banda del buco

Avevano già perforato la parete. Il prossimo step sarebbe stato quello di irrompere nell’edificio per fare manbassa. Ma grazie allo spirito di servizio dell’ingegnere Giuseppe Augusto è stato sventato un furto ai danni della sete della Protezione Civile comunale situata sulla strada per Contardo (rione Paradiso), accanto al comando della polizia municipale

BRINDISI – Avevano già perforato la parete. Il prossimo step sarebbe stato quello di irrompere nell’edificio per fare manbassa. Ma grazie allo spirito di servizio dell’ingegnere Giuseppe Augusto è stato sventato un furto ai danni della sete della Protezione Civile comunale situata sulla strada per Contardo (rione Paradiso), accanto al comando della polizia municipale.

Nonostante il giorno festivo, Augusto, dirigente della Protezione civile comunale, nella mattinata di domenica (10 gennaio) si è recato all’interno della struttura. E con sua grande sorpresa ha notato un buco sul retro dell’immobile, attraverso il quale ci sarebbe potuta passare una persona. Evidentemente qualcuno la notte prima, quella fra sabato e domenica, aveva preparato il terreno a un raid che verosimilmente sarebbe stato portato a termine la scorsa notte (fra domenica e lunedì).

Ma l’ingegnere comunale ha subito segnalato l’accaduto alla polizia, mandando a monte il piano dei malfattori. I banditi già pregustavano il bottino di alcune migliaia di euro sul quale avrebbero potuto mettere le mani, se si fossero impossessati dei Pc e delle attrezzature custodite nel fabbricato. E’ paradossale il fatto che questi abbiano agito indisturbati nonostante si trovassero a un tiro di schioppo dalla caserma della polizia Municipale, tenendo conto anche del fatto che i cani ospitati all’interno della sede con ogni probabilità hanno fatto un baccano infernale, mentre i banditi maneggiavano gli arnesi da scasso.

Non è la prima volta, del resto, che si verificano episodi analoghi da quelle parti. Basti pensare al furto di pc perpetrato la notte fra l’1 e il  ottobre 2015 ai danni del centro di aggregazione giovanile, ubicato anche questo a poche decine di metri dal comando della Municipale. Anche in quel caso, nessuno si accorse di nulla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dirigente della Protezione civile comunale guasta i piani alla banda del buco

BrindisiReport è in caricamento