Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Il sindacalista Roberto Aprile lascia Terapia intensiva, il peggio è alle spalle

Il peggio è passato per il Roberto Aprile. Il segretario provinciale del sindacato Cobas è stato dimesso dal reparto di Terapia intensiva e trasferito in quello di Cardiologia dell’ospedale Perrino, dove era stato ricoverato martedì scorso (10 novembre) a seguito di un malore che lo aveva colto al termine di un’assemblea svoltasi presso l’impianto di Cdr

BRINDISI – Il peggio è passato per il Roberto Aprile. Il segretario provinciale del sindacato Cobas è stato dimesso dal reparto di Terapia intensiva e trasferito in quello di Cardiologia dell’ospedale Perrino, dove era stato ricoverato martedì scorso (10 novembre) a seguito di un malore che lo aveva colto al termine di un’assemblea svoltasi presso l’impianto di Cdr.

I militanti del sindacato Cobas che sono andati a trovarlo assicurano che “Bobo” è combattivo come al solito e ha impartito indicazioni sulle vertenze sindacali di stringente attualità. Su tutte il destino dei 37 lavoratori (più quattro persone licenziate in estate) dell’impianto di biostabilizzazione, dove lunedì prossimo è previsto un nuovo sopralluogo da parte della società che subentrerà alla Nubile entro fine mese, la società partecipata Amiu. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindacalista Roberto Aprile lascia Terapia intensiva, il peggio è alle spalle

BrindisiReport è in caricamento