rotate-mobile
Cronaca

Il sindaco: "Non andate a prostitute"

FRANCAVILLA FONTANA - “Cittadini, non andate a prostitute. Cercate di evitare di alimentare questo triste fenomeno”. E' l'appello, lanciato dal sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte ai suoi concittadini che interviene su un fenomeno particolarmente diffuso: quello della presenza delle lucciole nigeriane sulla statale 7, la superstrada che collega Brindisi con Taranto.

FRANCAVILLA FONTANA - ?Cittadini, non andate a prostitute. Cercate di evitare di alimentare questo triste fenomeno?. E' l'appello, lanciato dal sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte ai suoi concittadini che interviene su un fenomeno particolarmente diffuso: quello della presenza delle lucciole nigeriane sulla statale 7, la superstrada che collega Brindisi con Taranto.

Il fenomeno è particolarmente diffuso proprio all?altezza delle uscite di Oria e Francavilla, dove il numero di prostitute aumenta di giorno in giorno. Così come quello dei loro ?clienti? che, di fatto, alimentano quella che è una vera e propria schiavitù. Queste giovani ragazze, in alcuni casi giovanissime, sono costrette a battere da criminali spesso della stessa nazionalità.

Per questo il sindaco di FRancavilla Fontana rompe gli indugi e parla direttamente ai suoi cittadini: ?Questo tratto di strada è caratterizzato da donne di colore che si prostituiscono. Lancio un appello ? dice Della Corte - a tutti a non fermarsi per evitare di proseguire lo sfruttamento di queste donne?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco: "Non andate a prostitute"

BrindisiReport è in caricamento