rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Trovato nel bosco ristoratore sparito

COSENZA – Era scomparso nel nulla da sabato scorso. Lo hanno ritrovato questa sera, a distanza di 24 ore, in evidente stato di shock, con qualche escoriazione sul corpo e zoppicante. Un mistero la trasferta in Calabria che ha visto protagonista l’imprenditore ostunese Luigi D’Agosto: 46 anni, titolare della “Masseria Traetta Exclusive”: struttura turistico ricettiva situata lungo la provinciale Ostuni-Ceglie Messapica.

COSENZA - Era scomparso nel nulla da sabato scorso. Lo hanno ritrovato questa sera, a distanza di 24 ore, in evidente stato di shock, con qualche escoriazione sul corpo e zoppicante. Un mistero la trasferta in Calabria che ha visto protagonista l'imprenditore ostunese Luigi D'Agosto: 46 anni, titolare della "Masseria Traetta Exclusive": struttura turistico ricettiva situata lungo la provinciale Ostuni-Ceglie Messapica.

Dell'imprenditore ostunese s'erano perse le tracce nella serata di sabato. La sua auto (una Honda Insict) era stata notata a Tarsia, nel Cosentino, parcheggiata a ridosso del ciglio stradale lungo la provinciale che lega la Statale 106 ionica con l'autostrada Salerno-Reggio Calabria. A dare l'allarme, alcuni automobilisti di passaggio.

Quando sul posto sono accorsi i carabinieri, hanno notato che le chiavi della vettura erano ancora attaccate al motorino di avviamento, e che sul sedile c'erano un telefonino e un portafogli senza soldi né documenti. Il navigatore era ancora attivo, impostato su destinazione Paola. Tempestive le ricerche, proseguite per tutta la notte e intensificate nella giornata di oggi. Sul posto si sono recati anche i sommozzatori dei vigili del fuoco di Bari e Cosenza, impegnati insieme agli elicotteristi del reparto operativo di Salerno in una lunga e accurata perlustrazione della zona, a partire dalle acque del lago artificiale.

Sino al lieto fine. D'Agosto è stato individuato a Castrovillari attorno alle 19, mentre vagava nei pressi della diga di Tarsia, lago artificiale dove si temeva si fosse lanciato. L'imprenditore ostunese era in evidente stato di shock e non ha saputo spiegare le ragioni del suo allontanamento. Una pattuglia dei carabinieri lo ha accompagnato all'ospedale di Castrovillari. L'uomo, che ha trascorso la notte all'addiaccio, era affamato, agitato ed aveva sul corpo alcune escoriazioni.

Resta comunque il giallo. Gli investigatori intendono chiarire ogni aspetto legato alla misteriosa scomparsa lampo del patron di "Masseria Traetta". Alcuni testimoni avrebbero dichiarato agli inquirenti che l'auto di D'Agostino, fosse parcheggiata in quel punto da qualche giorno. A sostenerlo, fra gli altri, anche un pastore del posto. La notizia, diffusasi nella Città bianca soltanto nella serata di oggi, ha suscitato sconcerto.

"Masseria Traetta Exclusive", allestita all'interno di un complesso rurale risalente alla fine del XIX secolo, è immersa in un vasto parco di oltre 35 ettari di uliveti e boschi. L'intero complesso, oggi di proprietà della famiglia D'Agosto - Cioffi, è stata oggetto negli ultimi anni di un significativo lavoro di restauro, che ha consentito di lanciare sul mercato alberghiero e della ristorazione una lussuosa struttura ricettiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato nel bosco ristoratore sparito

BrindisiReport è in caricamento