Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

In giro con cani aggressivi, denunciato. Uno di essi ha azzannato un poliziotto

Dovrà rispondere di omessa custodia di animali e inosservanza delle norme che tutelano la pubblica incolumità da aggressione di animali ed è stato sanzionato perché trasportava animali in auto violando le disposizioni previste dal codice della strada (che prevede il trasporto in gabbia o con divisore), il 68enne brindisino, B.F., che nella mattinata di ieri (mercoledì 1 lulio) si è recato al centro commerciale Ipercoop con due cani meticci, aggressivi, che hanno recato disagi ai frequentatori del centro commerciale

BRINDISI – Dovrà rispondere di omessa custodia di animali e inosservanza delle norme che tutelano la pubblica incolumità da aggressione di animali ed è stato sanzionato perché trasportava animali in auto violando le disposizioni previste dal codice della strada (che prevede il trasporto in gabbia o con divisore), il 68enne brindisino, B.F., che nella mattinata di ieri (mercoledì 1 lulio) si è recato al centro commerciale Ipercoop con due cani meticci, aggressivi, che hanno arrecato disagi ai frequentatori del centro commerciale. L’uomo è stato raggiunto dai poliziotti, chiamati da alcuni cittadini che erano rimasti bloccati in auto proprio a causa dell’aggressività di uno dei cani lasciato libero nel parcheggio dell’Ipercoop. Un agente è anche stato azzannato al tallone ma fortunatamente non ha riportato ferite. Solo qualche graffio alla scarpa.

È accaduto intorno alle 10.30. Come già detto, a chiamare gli uomini del 113 sono stati alcuni automobilisti spaventati da un cane di media taglia che abbaiava ferocemente contro la loro auto non permettendo loro di lasciare l’abitacolo per andare al centro commerciale. Sul posto si sono recati gli agenti del Reparto prevenzione crimini di Lecce, in servizio di controllo del territorio unitamente agli agenti della sezione volanti della questura di Brindisi, che hanno individuato, su indicazione degli automobilisti spaventati dal cane, una Volksvagen Polo con all’interno un uomo e un cane di grossa taglia. Si trattava appunto del 68enne finito poi nei guai, entrambi gli animali, sia quello libero che stava spaventando i passanti che gli altri erano suoi. Mentre i poliziotti stavano eseguendo l’accertamento il meticcio che era libero ha azzannato uno di essi al tallone, precisamente mentre si stava avvicinando all’auto del suo padrone. L’uomo, da quanto è stato accertato, ha alle spalle numerose denunce dello stesso genere ed è noto in città per l’aggressività dei cani che si porta dietro. La Polo era anche senza assicurazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro con cani aggressivi, denunciato. Uno di essi ha azzannato un poliziotto

BrindisiReport è in caricamento