Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Oria

In prova ai Servizi sociali per furto di auto, va a rubare un'altra auto: arrestato

In prova ai Servizi sociali per scontare una condanna  relativa a un furto di auto, va a rubare un altro veicolo insieme a una donna. Ma viene individuato poco dopo e arrestato. Si tratta di Alessandro Castrovillari 28enne e di Piera Cavallo 38enne, entrambi di Oria. Sono accusati di rapina impropria in concorso

ORIA – In prova ai Servizi sociali per scontare una condanna  relativa a un furto di auto, va a rubare un altro veicolo insieme a una donna. Ma viene individuato poco dopo e arrestato. Si tratta di Alessandro Castrovillari 28enne e di Piera Cavallo 38enne, entrambi di Oria. Sono accusati di rapina impropria in concorso.

L’arresto è stato operato dai carabinieri della stazione di Oria, diretta dal maresciallo Roberto Borrello, unitamente ai colleghi della stazione di San Pancrazio Salentino e ai colleghi della compagnia di Francavilla Fontana al comando del capitano Nicola Maggio. I due sono stati raggiunti da un’ordinanza di applicazione di misura cautelare.

I fatti. Il 17 luglio scorso a San Pancrazio Salentino, approfittando di un momento di distrazione di un automobilista, si erano impossessati della sua CASTROVILLARI Alessandro-2autovettura, una Renault Scenic, e a seguito delle resistenza della vittima che aveva afferrato lo sportello posteriore, ne avevano causato la rovinosa caduta con conseguenti lesioni personali. Gli stessi si erano poi dileguati.

Le indagini avviate nell’immediatezza dei fatti hanno permesso di accertare sin da subito che la donna aveva accompagnato il complice con un’altra auto e che quando lo aveva visto in difficoltà lo aveva seguito con la sua vettura per cercare in qualche modo di aiutarlo. Qualcuno, quindi, era riuscito a prendere il numero di targa e a guardare in faccia i due malfattori. La testimonianza di chi ha assistito alla scena, della stessa vittima e la profonda conoscenza del territorio da parte degli uomini della stazione di Oria hanno permesso in poco tempo di individuare i due responsabili. La Cavallo fu identificata subito mentre il suo complice si rese irreperibile nonostante l’affidamento in prova ai Servizi sociali. 

Ma i conti si sono chiusi nella giornata di ieri. Castrovillari, inoltre, è stato raggiunto da un provvedimento di sospensione dell'affidamento in prova ai Servizi sociali con contestuale ripristino della carcerazione, emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Brindisi, dovendo espiare la pena residua di 2 mesi e 18 giorni di reclusione per furto di autovettura, commesso a Oria nel 2012. E di un ordine di carcerazione emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribuna le di Brindisi, dovendo espiare la pena residua di 1 anno e 4 mesi di reclusione, per ricettazione commesso sempre a Oria ma nel 2008. Per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di via Appia a Brindisi, Piera Cavallo, invece, è stata posta ai domiciliari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In prova ai Servizi sociali per furto di auto, va a rubare un'altra auto: arrestato

BrindisiReport è in caricamento