Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Torchiarolo

Incendi di sterpaglia e copertoni lungo la superstrada, disagi per automobilisti

Due squadre dei vigili del fuoco e due della Protezione civile di San Pietro Vernotico sono state impegnate dalle 18 di oggi (mercoledì 29 luglio) per oltre due ore a spegnere un grosso incendio di sterpaglia che si è sviluppato in un terreno che costeggia la superstrada che collega Brindisi a Lecce all'altezza di Torchiarolo, precisamente a ridosso del cavalcavia

TORCHIAROLO – Due squadre dei vigili del fuoco e due della Protezione civile di San Pietro Vernotico sono state impegnate dalle 18 di oggi (mercoledì 29 luglio) per oltre due ore a spegnere un grosso incendio di sterpaglia che si è sviluppato in un terreno che costeggia la superstrada che collega Brindisi incendio superstrada-2a Lecce all’altezza di Torchiarolo, precisamente a ridosso del cavalcavia. Le fiamme in pochi minuti hanno raggiunto anche un ammasso di copertoni e materiale di scarto e hanno provocato una grossa colonna di fumo nera che ha invaso la superstrada arrecando grossi disagi alla circolazione stradale particolarmente intensa in quel tratto per via degli svincoli che conducono nei paesi limitrofi, Squinzano, Torchiarolo e San Pietro Vernotico. Vigili del fuoco e volontari hanno dovuto lavorare di idranti intensamente prima di riportare la situazione alla normalità.

Il centralino del 115 nella giornata di oggi è stato tempestato di telefonate, nella zona industriale di Brindisi, in via Enrico Fermi, all’altezza dell’ex ristorante “Le baracche”, è andata fuoco un’altra distesa di materiale di scarto, una discarica. Nei pressi di Carovigno, invece, dopo un incendio di sterpaglia sono andati a fuoco oltre 50 alberi di ulivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi di sterpaglia e copertoni lungo la superstrada, disagi per automobilisti

BrindisiReport è in caricamento