Cronaca Fasano

Incendio alla targa in memoria di Francesco Zizzi, arrestato l'autore

Il fatto è accaduto questa notte. L'uomo di Cisternino, già in libertà vigilata, è stato trovato sul posto con due accendini

FASANO - E' un 38enne di Cisternino, Leonardo Ancona, l'autore dell'incendio alle due corone di alloro posizionate sotto le lapidi commemorative presenti sulla facciata del municipio di Fasano in piazza Ciaia. L'uomo, già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, durante la notte è stato notato ed identificato sul luogo dell'incendio ed arrestato per danneggiamento aggravato dai carabinieri della sezione radiomobile del Nor della compagnia di Fasano.

Il 38enne, che aveva infranto, anche, la porta d’accesso all’ufficio anagrafe comunale, contestualmente è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di due accendini, utilizzati per dare alle fiamme le corone di alloro i cui fumi hanno parzialmente annerito le lapidi e il prospetto del palazzo comunale. L'uomo è agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla targa in memoria di Francesco Zizzi, arrestato l'autore

BrindisiReport è in caricamento