Incendio di sterpaglie distrugge auto e barca abbandonate

In via Rossini, sul posto oltre ai vigili del fuoco anche i carabinieri

TORCHIAROLO - Intervento dei vigili del fuoco poco dopo le 14 di oggi, mercoledì 22 luglio, in via Gioacchino Rossini a Torchiarolo dove è andato a fuoco un terreno incolto adiacente a un deposito in stato di abbandono di materiale di vario genere. Dentro c’erano anche un’auto e una barchetta. Tutto carbonizzato. 

incendio torchiarolo-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incendio sarebbe partito dalle sterpaglie, alimentato dal vento ha raggiunto un capannone fatto di lamiere al cui interno c’erano, come già detto detto, un’auto in disuso, una vecchia barca in resina e altri aggeggi. All’arrivo dei pompieri, giunti dal comando provinciale di Brindisi, le fiamme avevano già carbonizzato tutto. Sul posto anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento