Vasto incendio in un podere: in azione i volontari della Protezione civile

Le fiamme hanno investito eucalipti, pini, alberi da frutta, oleandri e cespugli, minacciando un'abitazione e un uliveto

CELLINO SAN MARCO - Un’abitazione rurale, un vigneto e un uliveto sono stati minacciati da un incendio di vaste dimensioni che si è sviluppato nella tarda mattinata di oggi (lunedì 17 giugno) all’interno di un podere alberato situato in contrada Rafi, nelle campagne di Cellino San Marco. Provvidenziale è stato l’intervento del gruppo comunale di Protezione civile di Cellino San Marco, che a lungo ha operato con due squadre coordinate da Cosimo Blasi.

I volontari hanno messo subito in sicurezza la dimora. Il rogo ha investito eucalipti, pini, alberi da frutta, oleandri e cespugli. I proprietari del fondo hanno supportato la Protezione civile nelle operazioni di spegnimento delle fiamme, che hanno interessato un’area molto estesa. A quanto pare il primo focolaio si è sviluppato in un terreno di sterpaglie situato a circa tre chilometri dal viale Poderale. Il vento, poi, ha fatto il resto. Complessivamente hanno operato sette unità del gruppo di Protezione civile, diretto da Franco Menga. 

La prima richiesta di intervento è arrivata intorno alle 13.55. Alle 14,15, una squadra anticendio era già sul posto. Intorno alle ore 15,30 le fiamme sono state spente ed è iniziata la bonifica del sito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento