Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

Intervento dei vigili del fuoco e del 118. Il ragazzo è stato trasportato al "Perrino" con gravi lesioni

VILLA CASTELLI - Stava lavorando la terra con la motozappa quando a un certo punto il mezzo agricolo ha travolto il figlio, affetto da disabilità, colpendolo alle gambe. L'incidente è accaduto questa mattina, 29 settembre, in una campagna nell'agro di Villa Castelli, sulla provinciale 24, che dal paese conduce a Ceglie Messapica.

Il giovane, 28 anni, che si trovava di fronte al padre, 63 anni, mentre lo stesso era impegnato ad arare il terreno adiacente la loro abitazione, è stato trasportato dal personale del 118 con lesioni gravi presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi. Si è reso necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco. Sul posto i carabinieri per ricostruire la dinamica dell'incidente e accertare eventuali responsabilità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

  • Oltre duemila ulivi secolari ancora vivi grazie a cure naturali: la testimonianza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento