menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Specchiolla nel degrado: acceso confronto fra residenti e assessore

L'assessore all'Ambiente del Comune di Carovigno ha incontrato un'associazione per affrontare le varie problematiche riguardanti la marina. La promessa: "Allaccio al depuratore entro ottobre"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dell'associazione "Gli amici di Specchiolla" su un incontro con l'assessore all'Ambiente del Comune di Carovigno, Enzo Vacca, svoltosi presso l'hotel "Il Timone".

Ieri sera (14 agosto) presso hotel "Il Timone" a Specchiolla, marina di Carovigno, si è tenuta riunione per evidenziare le problematiche che da anni si ripresentano puntualmente. Alla riunione, voluta dalla associazione Amici di Specchiolla, è intervenuta l'amministrazione comunale di Carovigno nella persona dall'assessore all'Ambiente, Enzo Vacca. Anche il sindaco Brandi aveva dato la propria disponibilità, ma un contrattempo gli ha impedito di presenziare.

La notizia più importante è che per fine ottobre verrà realizzato l'allaccio al depuratore consortile di Bufalaria. I lavori inizieranno a settembre, interesseranno tutto il viale dei Tamerici e tuttta la sostituzione delle tubature (vecchie, risalenti al 1973) con il rifacimento del manto stradale. Con l'occasione si interverrà sulle strade più dissestate.

La discussione, a tratti molto accesa, ma sempre con intenzioni costruttive, ha fissato i punti più urgenti da risolvere una volta per tutte: la pulizia del lungomare e della pineta; la presenza stabile (almeno nei mesi estivi) di una farmacia posizionata nello stabile al lungomare; un servizio di vigilanza (per ora assente) che deve garantire il controllo del territorio; l'intervento di una spazzatrice nel periodo estivo per almeno tre volte; la verifica, affinché le richieste fatte al Comune vengano prontamente prese in esame..

La riunione si é protratta sino alle 21.40. L'assessore, anche a nome del sindaco e di tutta l'amministrazione comunale di Carovigno, ha preso gli appunti necessari alla risoluzione dei problemi. Entro fine febbraio è stata fissata una riunione al Comune per verificare quanto è stato fatto e il da farsi, nella speranza che finalmente dalle parole si passi ai fatti concreti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento